Maniglione su misura

PROBLEMA: Risultava difficoltoso da parte della figlia alzare il padre dal letto, ma anche per il padre alzarsi e sedersi sul letto a causa della patologia neurologica di cui soffre

SOLUZIONE: La presenza del calorifero rendeva complicata l’apposizione classica di un corrimano e la figlia ha pensato ad una soluzione “su misura” che saltasse il calorifero e si avvicinasse il più possibile al letto rendendo possibile al padre sia di mantenersi seduto sul letto con più facilita’ che di alzarsi in piedi con minimo aiuto

Fotografie-00234

Cavalletto per alzarsi dal WC

PROBLEMA: Il signor P. nonostante il WC alto faticava ad alzarsi e non aveva un buon appoggio per rimanere in piedi mentre il figlio lo rivestiva

SOLUZIONE: Il figlio (che lavora il legno) nell’impossibilità di apporre maniglie al muro e con la non affidabilità dell’appoggio al lavandino, ha rinforzato 2 cavalletti con cui P. si sente sicuro nell’alzarsi e mentre il figlio cambia il pannolone. Essendo la disabilità temporanea (esiti frattura femorale) è stata preferita una soluzione temporanea

Fotografie-0005(1)

Tavolo modificato

PROBLEMA: Il signor G. ha il problema che quando deve mangiare, la carrozzina non riesce a passare sotto al tavolo. Inizialmente si era tentatodi alzare il tavolo, ma la soluzione a quel punto risultava troppo alta per la moglie. Non era possibile abbassare ulteriormente i braccioli della carrozzina o toglierli (utili per contenere il signor G. e diminuire la sensazione di caduta)

SOLUZIONE: Il fratello del signor G. ha pensato di segare una porzione di tavolo che ha permesso alla carrozzina di passare mantenendo il tavolo alla stessa altezza di sempre. E’ una soluzione piuttosto invasiva e di certo non applicabile in tutte le case, ma è un esempio di una soluzione in cui viene data priorità assoluta alla partecipazione di G. al pasto con la moglie.

Fotografie-0002

Comoda con ruote e braccioli

PROBLEMA: La signora M. affetta da emiparesi sinistra, abita in una casa con un bagno di ridotte dimensioni e accesso, per cui la carrozzina non è in grado di accedervi. Il cammino è ancora instabile e necessita di aiuto che è difficile prestare all’interno di un bagno in cui entra solo una persona.

SOLUZIONE: Volendo garantire l’accesso al bagno e l’utilizzo del WC il marito fa modificare da un artigiano una delle sedie della cucina inserendo 2 braccioli e 4 supporti con ruote montati sotto i piedi della sedia. M. viene così spostata velocemente (difficoltà a contenere l’urina) in bagno quando ne ha bisogno.

Fotografie-0008

Fotografie-0007

Rialzi per la poltrona

PROBLEMA: Il signor T. affetto da SLA permane buona parte della giornata sulla poltrona, da cui pero’ fatica ad alzarsi ed a sedersi. Uno dei problemi principali è rappresentato dalla poltrona stessa, troppo morbiba e troppo profonda. T. non è intenzionato a sostituirla e dunque cerca una soluzione per alzarsi meglio.

SOLUZIONE: La soluzione è stata quella di alzare la poltrona con 4 rialzi di legno. E’ stato chiamato un artigiano che ha confezionato i 4 rialzi stabili, ad una altezza concordata con il fisioterapista. Questo tipo di soluzione è spesso da preferire all’aggiunta di altri cuscini sotto il sedere. Nella foto la poltrona ha 2 cuscini per ridurne la profondità.

soluzione 2a

soluzione 2

Una comoda supersemplice

PROBLEMA: La signora R. a causa della malattia, non è in grado di accedere al bagno la notte in quanto troppo faticoso e a rischio di caduta. Come alternativa si è abituata ad utilizzare il vaso da notte sopra al letto.Ma la posizione è piuttosto instabile.

SOLUZIONE: Considerando l’abitudine della moglie nell’utilizzo del vaso da notte, il marito le ha costruito una semplicissima comoda creando un buco in una sedia che aveva in casa ed inserendovi il vaso da notte. La sedia posta a fianco del letto richiede un trasferimento che viene compiuto in sicurezza. L’utilizzo notturno del vaso da notte ora avviene senza rischi.

comodasemplice

Doccetta rimovibile

PROBLEMA: La signora F. non riesce ad eseguire il pasaggio dal WC al bidet. L’igiene deve essere eseguita sul WC e si cerca una soluzione alternativa alle spugnature.

SOLUZIONE: Il figlio inserisce un aggancio per doccetta sul rubinetto del bidet.

Inserendo con semplicità la doccetta si porta l’acqua, anche calda, direttamente nel WC. Allo stesso tempo, la doccetta può essere rimossa facilmente ed il bidet utilizzato come prima dal resto della famiglia. Questa soluzione facilmente rimovibile può evidentemente essere applicata anche al rubinetto del lavabo.

doccettarim1

doccettarim

La capra

PROBLEMA: La signora W. permane a lungo a letto e fatica a cambiare posizione e ad aiutare le persone che si occupano della sua igiene personale.

SOLUZIONE: Il genero ha costruito una “capra” fissata al muro. Molto artigianale e con un’opera muraria di fissazione, ma evita il palo dietro al letto che tocca continuamente la testiera ogni volta che si usa il supporto per alzarsi.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Panchetto tra WC e bidet

PROBLEMA: La signora V. affetta da Sclerosi Multipla ha il problema del passaggio tra WC e bidet che è a rischio di caduta.

SOLUZIONE: Non volendo rinunciare all’utilizzo del bidet ha frapposto tra i sanitari un panchetto costruito con 3 assicelle di legno. In questo modo ha creato un passaggio sicuro che le evita di alzarsi in piedi e spostarsi lateralmente quando è stanca o si sente debole. Le permette altresì di eseguire il passaggio alzandosi in piedi ma con una sicurezza maggiore.

soluzione 3

Comoda autocostruita

PROBLEMA: La signora M. non cammina in casa e si sposta con la carrozzina. Il problema è che la porta del bagno è troppo stretta per permettere il passaggio della carrozzina. M. vive con il marito ultranovantenne che si occupa di lei a tempo pieno.

SOLUZIONE: L’idea del marito è stata quella di costruire una sedia simile ad una comoda che non renda più necessario accedere al bagno. Partendo da una delle sedie della cucina, ha aggiunto 2 braccioli, un asse con bacinella ed ha praticato un buco nella seduta. Ha imbottito lo schienale con il cuscino della sedia. Il marito, un “patito” del fai da te, ha costruito questa comoda occupandosi il tempo e potendola mostrare soddisfatto in casa al posto di una soluzione “sanitaria”

comoda1

comoda1a