Fermacarte

PROBLEMA: A seguito di un’emiplegia che ha paralizzato tutta la parte sinistra del corpo, M. non riusciva più a giocare a carte come prima, potendo utilizzare ora solo una mano.

SOLUZIONE: Da un pezzo di legno sono stati praticati di spazi in cui alloggiare le carte in maniera da permettere a M. di tornare nuovamente a giocare con gli amici

fermacarte1

fermacarte

Deambulatore con presa modificata

PROBLEMA: La signora M. a causa dell’emiparesi e dell’utilizzabilità del solo braccio sinistro, all’esterno non riusciva a camminare in sicurezza utilizzando un tetrapode (bastone a 4 appoggi)

SOLUZIONE: E’ stato modificato il rollator 4 ruote eliminando le 2 impugnatore e inserendo una barra orizzontale rivestita di materiale morbido a cui M. può appoggiarsi e spostarsi in giardino sentendosi più sicura. La modifica è stata valutata in termini di sicurezza da parte di un fisioterapista e preferita all’utilizzo di un tetrapode

rollator1

Elastico per pantofola

PROBLEMA: A causa di una ernia discale la sig.ra F. ha iniziato ad avere difficolta’ a camminare e la pantofola tendeva a scivolare aumentando il rischio di caduta

SOLUZIONE: Volendo continuare ad utilizzare una pantofola al posto di una scarpa o ciabatta chiusa, ha aggiunto un elastico che ha risolto il problema del movimento del piede sulla pantofola.

laccetto

Mini rampa con pedane per doccia

PROBLEMA: La figlia di G. fatica a portare fuori la madre per la presenza di un gradino sulla soglia di casa che riesce a fatica a superare con la carrozzina

SOLUZIONE: Il figlio compra 2 pedane di legno per doccia da mettere ai lati del gradino. Esegue poi piccole modifiche delle pedane piantando un assicella di legno sotto una delle 2 pedane e limando l’altra in maniera da creare una doppia rampa

rampette

rampette1

Finto gradino per montascale mobile

PROBLEMA: M. per uscire all’esterno utilizza un montascale mobile, ma il pianerottolo è troppo piccolo per permettere al montascale di passare e girarsi

SOLUZIONE: Viene costruita una piattaforma che innalza il pianerottolo al livello dell’ultimo gradino. Si ottiene cosi’ un pianerottolo più lungo che permette al montascale di girarsi e a M. di accedere all’esterno

rialzomontascale

rialzomontascale1

Una corda per girarsi nel letto

PROBLEMA: A. a causa della malattia neurologica di cui soffre non riesce a girarsi sul fianco durante la notte, rimane a pancia in su fino alla mattina e questo le crea mal di schiena

SOLUZIONE: Usando una cintura da accappatoio legata ad uno dei pomelli della testiera del letto (la rete sotto il materasso era troppo distante, anche se di solito si presta molto bene allo scopo) ha permesso ad A. di avere un appiglio con cui poter ruotare con minimo sforzo

corda

corda1